Guida: Il Backup di Windows 8 tramite il tool predefinito

Il backup di Windows 8 è molto utile al fine di ripristinare, in qualunque momento, il SO nel caso in cui esso non dovesse più partire a causa di un virus che ha pesantemente compromesso il BOOT, ad esempio. Potete usarlo per ripristinare dei dati che avete perso e non siete più riusciti a recuperare. Oppure potete usarlo come una sorta di “disco di installazione”. Questo permette di installare Windows 8 senza attivarlo. Ma ovviamente la licenza sarà valida solo sul computer di cui avete realizzato il backup. è utile nel caso in cui lo avevate eliminato e lo volete reinstallare. In questa guida vedremo come creare questo file immagine, appunto, e usarlo per ripristinarlo quando necessario. La procedura è molto simile a quella usata per Windows 7, che abbiamo visto qui.

Tutto quello che vi occorre è un DVD di installazione di Windows 8 e un HDD esterno (oppure tantissimi DVD-R). Nel caso in cui non disponiate del DVD di installazione, seguite questa guida per creare un disco di ripristino.

IL BACKUP

1. Spostate il puntatore in alto a destra dello schermo. Vi apparirà la taskbar. Cliccate sulla lente di ingrandimento.

image_thumb13

2. Nella casella di testo in alto a destra digitate “Pannello di controllo”.

image_thumb14

3. Quindi, a sinistra, cliccate sull’icona del pannello di controllo.

image_thumb16

4. Nella casella di testo, in alto a destra della finestra del pannello di controllo, digitate la parola “backup” (virgolette escluse). Quindi, poco più in basso, cliccate su “Ripristino file di Windows 7”.

image

5. Collegate l’HDD esterno, oppure inserite un DVD che dovete aver precedentemente acquistato. Quindi, nella colonna a sinistra cliccate su “Crea un’immagine del sistema”.

image

Aspettate qualche secondo perché Windows scansioni tutti i dispositivi collegati.

image

6. Spuntate con un pallino la voce che corrisponde al dispositivo su cui dovete creare il file di backup. Se selezionate la voce “Su un disco rigido” dovete specificare la partizione che corrisponde al vostro HDD esterno. Se selezionate la voce “Su uno o più DVD” dovete specificare il masterizzatore in cui avete inserito il DVD (in questo caso, se avete un solo masterizzatore, vi consiglio di lasciar la voce predefinita). Ed ecco la novità: selezionando la voce “In un percorso di rete” è possibile effettuare il backup su una cartella condivisa nella rete locale. è consigliabile sfruttare questa opzione solo se in rete potete accedere alle cartelle condivise dagli altri PC, e soprattutto dovete disporre di una connessione veloce. Una volta scelta la voce desiderata, cliccate su “Avanti”.

image

7. Nel riquadro in basso sono illustrate le partizioni che verranno comprese nel backup. Se avete più partizioni avete la possibilità di scegliere quali includere e quali escludere, semplicemente spuntando o meno le rispettive caselle corrispondenti a tali partizioni. Quindi cliccate su “Avvia backup” per iniziare la creazione del file immagine, che durerà diverse ore, a seconda della quantità di dati presenti sulle partizioni che avete incluso nel backup.

image

NB : L’aspetto da tener presente è il numero di GB che potrebbe occupare il file immagine (che potete trovare in alto alla finestra). Questo numero è molto importante, perché il vostro HDD potrebbe non aver lo spazio sufficiente per ospitare il file di backup. Oppure, se avete scelto di riporre il vostro backup su un DVD, dovete tener presente che siccome la capienza massima di un DVD è di circa 4 GB, vi potrebbe servire anche più di un DVD. Per scoprire quanti DVD vi occorrono dovete dividere il numero di GB che potrebbe occupare il backup (nel mio caso, 15 GB) e il numero 4 GB, che corrisponde alla capacità totale del DVD. Se ottenete un numero con la virgola, dovete sempre arrotondare per eccesso! Nel mio caso, 15:4 = 3,75. Quindi mi servirebbero 4 DVD. Ecco il motivo per cui vi consiglio sempre di riporre il backup in un HDD esterno. Oltretutto si ottiene anche un leggero risparmio economico.

8. Una volta terminato, avrete una finestra che vi chiederà di creare un disco di ripristino. Se lo avevate già creato prima di eseguire il backup, cliccate su “No”. Altrimenti, se volete crearlo adesso, cliccate su “Sì”. In questo caso vi occorrerà un CD-R vuoto.

image

IL RIPRISTINO

1. Accendete il PC (o riavviatelo se l’avevate già acceso), ed entrate nel BIOS tramite un pulsante della tastiera. Solitamente è F1-F2-F3-F4….F12. Potete capire il tasto giusto da premere tramite la schermata del BIOS o della pubblicità del prodotto. Il tasto va premuto mentre visualizzate tale schermata. Nel caso di VMware Player, un programma per emulazione delle macchine virtuali, il tasto da premere è F2.

image_thumb7

2. Se siete stati rapidi e se avete premuto il tasto giusto, dovrebbe apparirvi una schermata simile a questa.

image_thumb81

3. Spostatevi con le frecce della tastiera per raggiungere la voce “Boot”, che si trova in alto a al vostro schermo.

image_thumb101

4. Una volta raggiunta questa voce, sempre usando le frecce della tastiera, selezionate la voce “CD-ROM Drive”.

image_thumb121

5. Con i tasti + e image_thumb141, spostare la voce “CD-ROM Drive” al primo posto, come illustrato nello screen precedente.

6. Premere il pulsante F10 per salvare. Prima di uscire dal BIOS, ci sarà un messaggio di conferma dell’operazione. Premete semplicemente il pulsante “INVIO”. In questo modo, il vostro PC si riavvierà.

image_thumb161

7. Dovete essere molto rapidi. Mentre il PC si sta avviando, inserite subito il DVD di Windows 8. Se siete stati abbastanza rapidi, dovrebbe apparirvi una cosa di questo genere.

Premete quindi un tasto qualunque per avviare il PC usando il DVD di Windows 8.

8. Normalmente, avrete già configurato di default la lingua italiana. Quindi, vi basta cliccare sul pulsante “Avanti”, in basso a destra della finestra.

image_thumb18

9. In basso a sinistra della finestra cliccate su “Ripristina il computer”.

image

NB : Se state usando il disco di ripristino saltate i passi 89. In questo caso dovrete cliccare sulla scritta “Italiano”, in alto a sinistra del monitor.

10. Ora cliccate sul secondo pulsante “Risoluzione dei problemi”.

image

11. Cliccate sul terzo pulsante “Opzioni avanzate”.

image

12. In questa sezione potete accedere a varie funzioni che vi permettono di ripristinare in qualche modo Windows 8. Il terzo e il quarto pulsante li abbiamo già analizzati precedentemente, e in questo momento ci interessa il secondo. Quindi cliccate su “Ripristino immagine del sistema”.

image

13. Scegliete il Windows 8 che dovete ripristinare. Quindi collegate l’HDD esterno, oppure togliete il CD di ripristino o il DVD di installazione di Windows 8 e inserite l’ultimo della serie di DVD che avete usufruito per il backup.

image

14. Dopo la ricerca del file immagine, il programma vi consiglierà di ripristinare Windows 8 usufruendo del backup più recente. Se avete un backup più vecchio spuntate con un pallino la voce “Seleziona un’immagine del sistema”. Se scegliete la prima opzione saltate i passi 1516; ad ogni modo cliccate su “Avanti” per proseguire.

image

15. Selezionate il file immagine, quindi cliccate su “Avanti” per proseguire.

image

NB : Se cliccate sul pulsante “Avanzate…” potete effettuare una connessione alla rete per accedere alla cartella condivisa su cui avete creato eventualmente un file di backup. Ma è un opzione riservata ai più esperti, in quanto dovete lavorare con i percorsi di rete e con le credenziali.

16. Ora selezionate la voce che vedete al centro della finestra. Quindi cliccate su “Avanti”.

image

17. Non selezionate la casella corrispondente alla voce “Formatta e partizioni i dischi”. Altrimenti rischiate seriamente di perdere i dati che avete conservato eventualmente su altre partizioni. Quindi cliccate su “Avanti”.

image

18. Cliccate su “Fine” per iniziare il ripristino di Windows 8. L’operazione potrebbe durare anche diverse ore.

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: