Guida: Il Backup di Windows 7 tramite il tool predefinito

Il backup può servire per vari motivi:

– Per i virus che, con Windows, sono frequenti;

– Per conservare i propri dati;

– Per usarlo come un “installazione” di Windows, ma senza attivarlo;

– Per proteggere i dati dai virus.

Come vedete, gli impieghi sono molti. Windows 7 offre un tool molto semplice da usare e che in questa guida vedremo come usarlo.

Tutto quello che vi occorre sono dei DVD Vergine (si trovano generalmente in edicola senza custodia e quindi costano meno di 1,00 €, mentre con la custodia hanno un costo superiore a 1,00 €).

CREAZIONE DEL BACKUP DI WINDOWS 7:

1. Cliccate sul pulsante start image del menù della barra degli strumenti che si trova in basso a sinistra della schermo.

2. Nel menù a cascata, in basso a sinistra image scrivete nella casella di testo “ripristino” (virgolette escluse) image.

3. Cliccate sulla seconda voce del menù, cioè “Backup e ripristino”.

image

4.Vi si aprirà una finestra. Nel elenco a sinistra, selezionate “Crea un immagine di sistema”.

image

5. Vi si aprirà una nuova finestra. Assicuratevi di spuntare la voce “Su uno o più DVD”. Poi selezionate il vostro masterizzatore.

image

6. Cliccate su Avanti. Poi avrete varie partizioni in basso alla schermata che serviranno a far partire Windows. Attenzione: prendete appunto di quanto spazio andrebbe ad occupare il backup.

image

Se lo spazio è elevato, come 137 gb, allora ve ne serviranno tanti. Quindi dovete sempre fare il rapporto tra lo spazio del backup e lo spazio massimo che può contenere il DVD, cioè 4 gb. Quindi in questo caso, 137:4 = 35 DVD (arrotondato, perché sarebbe 34,25). Poi moltiplicate questo numero per il loro costo, cioè 0,50 €. E quindi 35 x 0,50 = 17,50 €. Tanti soldi eh? E se invece potreste comprare l’hard disk esterno direttamente? Eviterete simili problemi e potrete fare backup periodicamente. Quindi, tornando al passo 5. , anziché selezionare il DVD, selezionate “Su un disco rigido” se volete fare il backup su un hard disk. Fatto un po’ di discorso di matematica, torniamo a noi. Cliccate sulla voce in basso a destra “Avvio backup”. Aspettate almeno mezzora.

7. Alla fine del processo vi chiederà se volete creare un disco di ripristino. Date la conferma e poi vi si visualizzerà la finestra per la creazione di questo DVD.

image

Cliccate su “Crea disco”. Qui dovete aspettare veramente poco. Ovviamente usate i DVD che avete acquistato in precedenza.

RIPRISTINO DI WINDOWS 7 DAI DVD CREATI:

1. Accendete il pc o riavviatelo se lo avevate già acceso. Osservate attentamente le schermate del BIOS. Ad esempio:

image

2. Dopo aver osservato attentamente, troverete un pulsante che è collocato in alto sulla tastiera, per esempio F1, F2, F9, F12, etc. nel mio caso, in alto c’è scritto AMD 790FX BIOS for …… F2i.  Quest’ultimo rappresenta il pulsante da premere. Subito dopo che se né andata tale schermata, premete il pulsante che vi è stato visualizzato in precedenza.

3. Inserite il DVD di ripristino che avete creato, non quello di backup, attenzione, ma quello che dovreste aver etichettato: “Sistema di ripristino a 32 bit” (o 64 bit). Poi selezionate l’unità DVD. Date poi un INVIO. E poi ancora un INVIO o partirà il sistema operativo.

4. Partito il tutto vi si visualizzerà una schermata in cui chiede di impostare la lingua (nel nostro caso quella italiana).

image

5. Cliccate sulla freccia rivolta verso il basso. Si aprirà un menù a cascata. Selezionate la lingua italiana. Poi cliccate sul pulsante “Avanti”.

image

6. Comparirà una nuova finestra. Spuntate la seconda voce che vi permette di ripristinare da un Backup fatto precedentemente.

image

7. Togliete successivamente il DVD che avevate inserito e poi mettete l’ultimo dei DVD dei backup (o uno solo se per il backup ve ne sia bastato almeno uno), oppure collegate semplicemente l’hard disk esterno se il backup è contenuto in esso.Poi cliccate sul pulsante Avanti (o Next come nel mio caso).

8. Vi si visualizzerà in seguito una nuova finestra in cui dovrete selezionare il vostro Backup.

image

La prima opzione è consigliabile se avete un solo backup. Se ne avete più di uno e volete mettere quello più vecchio, spuntate la seconda opzione. Selezionate il backup e poi cliccate sul pulsante “Avanti” (o Next se è in inglese).

9. Successivamente assicuratevi che non sia spuntata la voce “Formatta e partiziona i dischi” (o Format and partition disks, o qualcosa di molto similare), praticamente, assicuratevi che non sia spuntata la prima voce. Poi cliccate su Avanti (o Next). Aspettate almeno un ora.

Questo è tutto.

NB : Se avete Windows XP/Vista, seguite questa guida.

        Se avete Windows 8 seguite questa guida.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: